ARTICLES         INTERVIEWS         VIDEOS         PHOTOS         FEATURES



venerdì 11 gennaio 2013

The Most Featured Collection in Men's Fashion Fall/Winter 2012-13 PART I: PRADA


Il 2012 ormai è alle nostre spalle. E' tempo di tirare le somme. Chi ha conquistato il podio, detenendo il primato per visibilità nelle riviste patinate di tutto il mondo?
Senza dubbio Prada e Dolce & Gabbana, nonostante la limitata capacità di commercializzazione di due collezioni maestose, regali, assolutamente sopra le righe.
Non è di certo un mistero il fatto che ciò che piace agli stylist non sempre trovi esatta corrispondenza nei bisogni del mercato e del pubblico. Non è neppure un mistero il fatto che la moda e le sfilate siano spesso solo specchio di un concetto, palcoscenico di un immaginario che di per sé è impalpabile e non fisicamente esperibile attraverso l'acquisto in negozio. Non solo perché si tratta di beni di lusso, ma perchè molti capi sono di difficile fruibilità in un mondo che vede l'uomo ancora fossilizzato in poche varianti di colore e forme. Ma qual è il risultato alla fine dei conti?
Un'immagine talmente forte e presente da trasformarsi in messaggio subliminale che, come la luce della lanterna per le falene, ha attirato l'attenzione verso il variegato repertorio, profumi, occhiali e accessori, di due grandi nomi come Prada e Dolce & Gabbana. Ma anche verso un nuovo modo di vedere la moda, finalmente piena di dignità, preziosità, ma soprattutto di fantasia e bellezza. Fino all'opulenza.

Buon 2013 a tutti!
E che quest'anno sia ricco di idee.
Oltre l'immaginabile.

Article: Leonardo Iuffrida
Translation: Alessandro Mancarella

2012 is over. It’s time to take stock of all the accomplishments. Who did conquer the podium, obtaining the first places of exposure in the world glossy magazines?
Without any doubt Prada and Dolce & Gabbana, with their majestic and above the lines collections, even if they have a limited sales capacity.
It is not a mystery that the stylists have different tastes from what the clients and market require. It isn’t a mystery either that the fashion shows usually reflect a concept, becoming the stage of an intangible imaginary that is hard to experience through the boutique shopping. Not only because we are talking about luxury goods, but because a lot of items are difficult to use for everyday life, in a world made of a few variations of colour and shape. But which is the final result?
A strong and actual image able to transform itself in a subliminal message that, as moths attracted to light, caught the attention on the variegated range of fragrances, glasses and accessories of two huge names such as Prada and Dolce & Gabbana. But also toward a new way to see the fashion, full of dignity, preciousness, but above all fantasy and beauty. Up to opulence.

Happy 2013 to you all!
We wish you an year full of ideas.
Beyond any imagination.


Clement Chabernaud by Pablo Arroyo
for L'Officiel Hommes Italia - F/W 2012



"To Be or Not to Be on Fifht"
with Mathias Lauridsen for Acne Paper 14
by David Armstrong



GQ Style China's Cover - 2012
by Yuan Gui Mei



Nicklas Kingo and Morten Rex by Nielson Omwik
for Bon Magazine F/W 2012-13



Harper's Bazaar Turkey Men
December Issue 2012
by Ahmet Unver



Ben Waters and Felix D by Bruna Kazinoti
for Tank magazine - 2012



"Warm Front" by Sven Jacobson
for Guardian Magazine - 2012



"The Right Direction" by Santiago & Mauricio
for Vogue Hommes Japan F/W 2012-13



Bastiaan Van Gaalen by Jasper Abels
for Prestage - 2012



"A Modest Proposal" by Michael Thompson
for W Magazine October Issue 2012



Lenz von Johnston in "Invisible Man"
by Alois Kronschläger and Christian Anwander for "M Le Monde"

3 commenti: